post icon

Stato Brado, spirito busker

?Demo? ? una rubrica del Tirreno dedicata alle band locali a cura di Alessio Santacroce. Ecco la?66esima?puntata.

Gli Stato Brado nascono nel 2005 in un piccolo garage di Livorno da un?idea di Moreno Guida (voce, chitarra, armonica), Nedo Raglianti (basso) e Alessandro Guida (batteria e percussioni). Dopo i primi concerti si uniscono alla compagnia Dario Vannozzi (sax tenore) e Gianluca ?Fagiuolo?Lunardi (chitarra) che arricchiscono la trama sonora della band permettendole di esplorare nuovi orizzonti musicali. Lo stile che ne viene fuori ? un folk blues cantautoriale, contaminato da diversi generi. I testi, scritti in italiano, prendono spunto dal cinema e dalla letteratura, fino a toccare il tema atavico dell’esistenza umana. Centri sociali, feste, circoli, strade, ogni occasione ? buona per suonare la propria musica e farsi conoscere a Livorno e in Toscana.

Nel 2011 inizia la??collaborazione con la violinista Giovanna Pieri Buti e nello stesso anno??la band??comincia le registrazioni del primo album negli studi del ?Poderino?. Al progetto partecipano artisti del calibro di Dimitri Grechi Espinosa e Francesco Landucci. L?uscita ? prevista per marzo 2013, ma su Arondeband ? possibile ascoltare in anteprima ?Quel che resta?, una ballata malinconica e dal sapore vintage che ben rappresenta le coordinate artistiche del gruppo. Prossimamente su Radio Incontro nella trasmissione di Marco Leonetti dove oggi si parla?di Stevolaz e dei suoi Running Chickens.

Stato Brado – Quel che resta by Sed Etiam

  • del.icio.us
  • Digg
  • Diigo
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Tumblr
  • Twitter

Questo post è stato scritto da: La redazione

9 commenti

Lascia un commento
  1. Miche
    2 febbraio 2013 a 16:50 #

    Canzone suonata molto bene e registrata con ottimi suoni.
    Mi piace molto l’intreccio/alternanza sax e violino. La struttura della canzone ? originale, con i vari cambi di atmosfera ben sottolineati dalle variazioni nell’andamento della sezione ritmica che inserisce elementi di percussioni ad hoc.

  2. thomas
    2 febbraio 2013 a 17:27 #

    Bella!! Bravi!!

  3. sonia
    2 febbraio 2013 a 18:50 #

    Una canzone malinconica che mi ricorda le atmosfere di certi film. Davvero bella e cantautoriale nel senso buono del termine.

  4. nicola
    3 febbraio 2013 a 11:22 #

    Molto bella complimenti

  5. bobbe
    3 febbraio 2013 a 18:54 #

    Atmosfere cantautoriale in stile bobo rondelli. niente male.

  6. Den
    5 febbraio 2013 a 05:15 #

    bravi ragazzi nn vi conoscevo e vi faccio i miei pi? sinceri complimenti. veramente interessanti!

  7. Stefano
    4 maggio 2013 a 17:31 #

    Veramente bravi ed ? emozionante saper che dietro a tutto questo ci siete voi

  8. falco
    5 maggio 2013 a 15:52 #

    https://vimeo.com/64440705

    qui trovate il video della canzone degli STato Brado

  9. vincenzo
    5 maggio 2013 a 17:12 #

    Bella!! Veramente bravi