post icon

“Una citt? europea”


La previsione dell’architetto Luca Di Fonzo

Questo post è stato scritto da: La redazione

2 commenti

Lascia un commento
  1. sergio nieri
    2 agosto 2012 a 10:32 #

    Mi auguro (lo dico di cuore)che il tono assertivo della tua comunicazione possa trovare postivo riscontro di qui ai prossimi vent’anni.Da camminatore ed ex podista,oggi semplicemente pedone, (quale sono) a ottimo ciclista (quale sei)mi rendo comunque conto che almeno nel tempo intermedio occorra non solo intraprendere provvedimenti di contenimento della motorizzazione,ma anche ricostruire una citt? a misura di mobilit? sostenibile.A Livorno dovremmo se non altro fare nel’immediato una profonda riflessione sulla funzionalit? dei parcheggi di scambio (elemento che Copisa ha meso meritoriamente in luce con le sue segnalazioni intermittenti)e su un sistema di trasporto pubblico alternativo o comunque differenziato rispetto a quello esistente.Ho visitato con attenzione Berlino,Parigi,Londra e molto tempo fa anche anche Mosca,tre piazze che non a caso si sono storicamente poste il problema di decongestionare le cities senza mortificare le attivit? esistenti utilizzando sistemi di trasporto metropolitano per valorizzare il collegamento con le periferie.Saluti.

Trackbacks e pingbacks

  1. LIVORNO 2032 – intervista di Luca Difonzo al Tirreno | Livorno - Cerca News - 14 settembre 2012

    […] All’interno del Blog che raccoglie le “Visioni” per Livorno tra 20 anni, la video … […]