1 0

da: CGIL

post icon

CGIL, PATRONATO INCA, UFFICIO VERTENZE: COME CONTATTARCI. SCANSIONA I QR CODE!!

📱Scansiona i codici QR e avrai la Cgil provincia di Livorno a portata di mano!

👉 CGIL Tutti i canali per rimanere aggiornato su tutte le attività e per contattare la Cgil provincia di Livorno

👉 INCA Scansiona il codice, completa e invia la mail generata automaticamente: noi ti ricontatteremo per una consulenza con il patronato Inca-Cgil

👉UFFICIO VERTENZE Scansiona il codice, completa e invia la mail generata automaticamente: noi ti ricontatteremo per una consulenza con l’Ufficio Vertenze Legali

➡️ Oppure vai sul sito www.livornocgil.it, invia una mail a cgil.li@livorno.tosc.cgil.it o contattaci allo 0586/228411

ATTIVITA’ E CONTATTI CGIL PROVINCIA DI LIVORNO

PATRONATO INCA

UFFICIO VERTENZE

L'articolo CGIL, PATRONATO INCA, UFFICIO VERTENZE: COME CONTATTARCI. SCANSIONA I QR CODE!! sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

CECINA, NUOVA RSA PER 240 POSTI LETTO: SALTANO TUTTI GLI OBIETTIVI DELLA PROGRAMMAZIONE PUBBLICA

Nei giorni scorsi abbiamo partecipato ad un incontro in video conferenza con la SocietĂ  della Salute Valli Etrusche per un confronto sul Piano integrato sociosanitario di zona. In particolare abbiamo condiviso l’obiettivo di investire maggiori risorse sull’assistenza domiciliare e sulla necessitĂ  di una nuova politica urbanistica che favorisca il nascere di Condomini Assistiti rivolti alla popolazione piĂą fragile;
Apprendiamo dal Tirreno (in cronaca di Cecina) che da mesi è stata rilasciata una autorizzazione a costruire una nuova rsa privata per 240 posti letto.
Interpretiamo questa notizia come un atto che si muove controcorrente, tra l’altro deciso da una amministrazione che fino a ieri è stata alla guida della SocietĂ  della salute e della Conferenza dei Sindaci di Area Vasta Nord Ovest.
Il nuovo investimento si muove infatti su strade distinte e contrapposte alla programmazione pubblica la cui offerta di rsa è calmierata da un forte sviluppo dell’assistenza domiciliare che, ad esempio, in Val di Cornia ha fatto emergere oltre 300 posti di lavoro regolarizzati.
Sostenere le famiglie e mantenere anziani e disabili il più possibile legati ai propri affetti familiari è la scelta giusta che noi sosteniamo.
Ma anche la stessa esperienza del Covid 19 ci dice che occorre ripensare al ruolo dei servizi di prossimità puntando a piccole strutture facilmente gestibili e integrate nella comunità anche in caso di pandemia. Laddove, negli anni, si è consentito la grande dimensione si è assistito a grandi tragedie. Si obietterà che trattasi di investimento privato: ed è vero. Ma noi nutriamo forti dubbi in materia. Resterà una offerta privata vedremo?
Nel frattempo chiediamo alla SocietĂ  della salute di esprimersi chiaramente circa il percorso seguito da questo investimento e sulla propria utilitĂ  rispetto ai bisogni espressi dal territorio della Val di Cecina.
A tale scopo abbiamo inviato richiesta di ulteriore incontro alla Presidenza della SdS Valli Etrusche in quanto riteniamo necessario un chiarimento circa gli indirizzi di programmazione e l’utilizzo delle conseguenti risorse sanitarie e sociali che, a nostro parere, devono mantenere anche in futuro il necessario equilibrio tra i diversi bisogni assistenziali.
 
Monica Cavallini (vicesegretaria generale Cgil provincia di Livorno)
Paolo Camelli (Uil sanitĂ )
 
in foto: la riproduzione grafica della nuova rsa apparsa lo scorso 30 maggio sul Tirreno Cecina – Rosignano

L'articolo CECINA, NUOVA RSA PER 240 POSTI LETTO: SALTANO TUTTI GLI OBIETTIVI DELLA PROGRAMMAZIONE PUBBLICA sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

LIVORNO, DIRETTIVO SPI-CGIL QUARTIERI NORD: “AUSPICHIAMO LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE E IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI”

Lo Spi-Cgil quartieri nord di Livorno in occasione della Festa della Repubblica condivide la posizione del segretario generale della Cgil Maurizio Landini il quale auspica lo stop dei licenziamenti, un nuovo atteggiamento economico del Paese e mette in guardia sui possibili pericoli dovuti alle tensioni sociali. Come sindacato Cgil dei pensionati ancora una volta auspichiamo le riqualificazione delle periferie ed il potenziamento dei loro servizi sociosanitari in un regime di Covid 19.
A tutte le forze politiche che giĂ  affilano le armi per le prossime elezioni regionali diciamo di non farsi scudo della burocrazia e di far capire agli elettori che la pandemia impone la consapevolezza che il futuro modus vivendi sarĂ  diverso: i giovani hanno bisogno di lavoro e gli anziani di protezioni sociosanitaria e ambientale.
Il direttivo Spi-Cgil quartieri nord di Livorno

L'articolo LIVORNO, DIRETTIVO SPI-CGIL QUARTIERI NORD: “AUSPICHIAMO LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE E IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI” sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

TURISMO, INFRASTRUTTURE, SIDERURGIA: FABRIZIO ZANNOTTI INTERVISTATO DA “TOSCANALAVORO” (VIDEO)

Infrastrutture, turismo, settore croceristico, siderurgia: Fabrizio Zannotti, segretario generale Cgil provincia di Livorno, intervistato da “ToscanaLavoro”.

Di seguito il video postato sulla pagina Facebook della Cgil Toscana.

đź”´ L'esigenza di ripartire in #sicurezza sul #turismo, la crisi del settore croceristico, i ritardi sulle #infrastrutture e sull'#acciaio a #Piombino: #Fase2 #Covid19 a #Livorno, a #ToscanaLavoro parla il segretario generale di Cgil Livorno Fabrizio ZannottiFilt CGIL LivornoFIOM CGIL LivornoFilcams CGIL LivornoNIdiL CGIL LivornoSlc CGIL LivornoFlai Cgil LivornoFlc Cgil LivornoFp Cgil LivornoEquipe – Videoproduzioni

Pubblicato da CgilToscana su Lunedì 1 giugno 2020

L'articolo TURISMO, INFRASTRUTTURE, SIDERURGIA: FABRIZIO ZANNOTTI INTERVISTATO DA “TOSCANALAVORO” (VIDEO) sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

BONUS COVID-19 PER LAVORATORI STAGIONALI E DOMESTICI, REDDITO DI EMERGENZA, QUOTA 100: A GRANDUCATO TV ANTONELLA DI GIAMBATTISTA, RESPONSABILE PATRONATO INCA-CGIL (VIDEO)

Bonus Covid-19 per lavoratori stagionali e domestici, reddito di emergenza, snellimento delle procedure di accesso ai servizi del patronato Inca, Quota 100: di questo e molto altro si è parlato nel corso della puntata di “Cgil sempre dalla tua parte” andata in onda questa sera su Granducato Tv. Ospite della trasmissione Antonella Di Giambattista, responsabile del patronato Inca-Cgil provincia di Livorno. In studio il giornalista Piero Giorgetti.

L'articolo BONUS COVID-19 PER LAVORATORI STAGIONALI E DOMESTICI, REDDITO DI EMERGENZA, QUOTA 100: A GRANDUCATO TV ANTONELLA DI GIAMBATTISTA, RESPONSABILE PATRONATO INCA-CGIL (VIDEO) sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

COVID-19, CONTRIBUTI PER TIROCINI E PRATICANTATI SOSPESI: ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL BANDO

A partire da giovedì 28 Maggio, fino ad esaurimento delle risorse, sarà possibile presentare domanda per il contributo straordinario promosso dalla Regione Toscana a favore di tirocinanti e praticanti che hanno dovuto sospendere il tirocinio in Toscana a causa dell’emergenza.

Al link sottostante le istruzioni per la compilazione del bando:

Istruzioni per la compilazione

L'articolo COVID-19, CONTRIBUTI PER TIROCINI E PRATICANTATI SOSPESI: ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL BANDO sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

OSPEDALI DI PIOMBINO E CECINA, ASSIRELLI (FP-CGIL): “L’EMERGENZA COVID STA PERDENDO D’INTENSITA’ MA NON POSSIAMO ABBASSARE LA GUARDIA: URGENTI UNA TRENTINA DI ASSUNZIONI”

L’emergenza Covid-19 sta lentamente perdendo la sua intensitĂ  ma non possiamo permetterci di abbassare la guardia. Le attivitĂ  ambulatoriali, mediche e chirurgiche stanno progressivamente tornando alla normalitĂ  ma resta essenziale garantire la presenza di personale adibito alla prevenzione dei contagi.

E’ proprio per questo motivo che sono necessarie almeno una quindicina di assunzioni nell’ospedale di Cecina e altrettante in quello di Piombino. All’Asl chiediamo risposte concrete in tempi rapidi: le due strutture hanno bisogno di infermieri e Oss. per continuare a mantenere attivi i “percorsi” Covid e per garantire senza criticitĂ  la ripartenza delle consuete attivitĂ  ambulatoriali, chirurgiche e mediche. Piombino e Cecina necessitano di personale che garantisca la propria presenza nei tendoni pre-triage davanti al pronto soccorso o nei cosiddetti “check-point” (postazioni adibite alla misurazione della temperatura delle persone che entrano negli ospedali o dei distretti).

L’assunzione di nuovo personale diventa ancora piĂą urgente se si considera che ci stiamo avvicinando al periodo delle ferie estive. All’Asl chiediamo infine di ricevere la programmazione del potenziamento dei pronto soccorso in vista proprio del periodo estivo per poter discutere in merito al fabbisogno di personale.

Simone Assirelli,

Coord. SanitĂ  Fp-Cgil Livorno

L'articolo OSPEDALI DI PIOMBINO E CECINA, ASSIRELLI (FP-CGIL): “L’EMERGENZA COVID STA PERDENDO D’INTENSITA’ MA NON POSSIAMO ABBASSARE LA GUARDIA: URGENTI UNA TRENTINA DI ASSUNZIONI” sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

COMUNE DI PORTOFERRAIO, ANSELMI (FP-CGIL): “IL SINDACO ZINI NON MANTIENE LE PROMESSE: ANCORA DA PAGARE AI DIPENDENTI IL SALARIO ACCESSORIO DEGLI ULTIMI 3 ANNI”

I dipendenti del Comune di Portoferraio non hanno ancora percepito il salario accessorio e i premi di produttivitĂ  legati alle annualitĂ  2017, 2018 e 2019 malgrado queste entrate fossero garantite dall’accordo sindacale siglato quattro mesi fa con l’amministrazione comunale. Lo scorso gennaio il sindaco Angelo Zini si era affrettato a sventolare pubblicamente la notizia dell’importante accordo ma purtroppo dobbiamo registrare che alle promesse non sono seguiti i fatti. Ci sentiamo presi in giro: l’amministrazione comunale deve rispettare quanto previsto dall’intesa.

Anche in tema di assunzioni dobbiamo purtroppo evidenziare molte criticitĂ . L’amministrazione comunale non ha fornito le concrete risposte che ci aspettavamo. Le uniche assunzioni effettuate fino a oggi riguardano infatti contratti a tempo determinato per posti di vigile urbano. Senza contare che non è stata ancora effettuata la nomina del comandante della Polizia municipale.

Dobbiamo inoltre constatare le grandi difficoltĂ  dell’amministrazione comunale nell’avviare lo smart working: il passaggio al “lavoro agile” – in accordo a quanto previsto dai vari Dpcm – doveva essere favorito e sostenuto e invece a Portoferraio si sono registrate notevoli difficoltĂ  di attuazione.

Ci auguriamo infine che l’amministrazione comunale fornisca risposte occupazionali concrete in favore di quelle persone svantaggiate che a causa del Covid-19 si trovano senza lavoro e senza adeguati ammortizzatori sociali. Ci riferiamo nello specifico a quei soggetti che fino all’anno scorso lavoravano in cooperative sociali addette ad esempio alla gestione dei parcheggi delle spiagge o alla pulizia dei parchi pubblici. La maggior parte di queste persone si trovano adesso senza lavoro e sono in gravi difficoltĂ : alcune di esse riescono a sopravvivere solo grazie ai “buoni spesa” messi a disposizione del Comune. Anche su questa questione serve un intervento concreto e rapido.

Manuel Anselmi,

segreteria Fp-Cgil provincia di Livorno

L'articolo COMUNE DI PORTOFERRAIO, ANSELMI (FP-CGIL): “IL SINDACO ZINI NON MANTIENE LE PROMESSE: ANCORA DA PAGARE AI DIPENDENTI IL SALARIO ACCESSORIO DEGLI ULTIMI 3 ANNI” sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

GIOVEDI’ 4 GIUGNO, ORE 15, ASSEMBLEA NAVIGATORS TOSCANI. PER PARTECIPARE ALLA VIDEOCONFERENZA SCRIVI AL NIDIL-CGIL!

Giovedì 4 giugno alle ore 15 è in programma l’assemblea dei navigators toscani. All’iniziativa interverranno Silvia Simoncini (segreteria Nidil nazionale), i segretari provinciali Nidil e la Cgil Toscana. Per partecipare alla videoconferenza scrivi a: nidil.li@livorno.tosc.cgil.it

L'articolo GIOVEDI’ 4 GIUGNO, ORE 15, ASSEMBLEA NAVIGATORS TOSCANI. PER PARTECIPARE ALLA VIDEOCONFERENZA SCRIVI AL NIDIL-CGIL! sembra essere il primo su CGIL.

da: CGIL

post icon

LIVORNO, LE RSU DI PALCOSCENICO DEL TEATRO GOLDONI SOSTENGONO L’INIZIATIVA “CONVOCATECI DAL VIVO”

Sabato 30 maggio a partire dallo ore 17 ci riuniremo in piazza Grande a Livorno per aderire (insieme ad altre lavoratrici e lavoratori dello spettacolo e della cultura livornese) al flash-mob “Convocateci dal vivo” che si terrà simultaneamente anche in molte altre piazze italiane tra cui Firenze, Napoli e Torino.

Siamo convinti che nell’emergenza la Cultura possa ritrovare forza e fornire ai cittadini gli strumenti per affrontare la ripresa in seguito a un momento così drammatico, perchĂ© nei processi di ricostruzione il ruolo della Cultura è sempre stato fondamentale. La Cultura è un bene comune, dunque le voci di tutte le lavoratrici, di tutti i lavoratori e degli operatori del settore nessuno escluso non possono rimanere inascoltate. Auspichiamo quindi che non si opti, come spesso è avvenuto, per il taglio indiscriminato di finanziamenti al settore cultura, ma che si individuino piuttosto mezzi di sostegno e rilancio. L’intento a livello nazionale è quello di promuovere un lavoro unitario, per determinare “dal basso”, a partire da questa grave emergenza sociale, in modo partecipato e condiviso, un profondo ampliamento di diritti e tutele per tutte le lavoratrici e i lavoratori del comparto, contribuendo a strutturare un sistema finalmente equo e paritario.

Le RSU di palcoscenico del teatro Goldoni di Livorno, in solidarietĂ  con i Lavoratori e lavoratrici della cultura e dello spettacolo Livorno

L'articolo LIVORNO, LE RSU DI PALCOSCENICO DEL TEATRO GOLDONI SOSTENGONO L’INIZIATIVA “CONVOCATECI DAL VIVO” sembra essere il primo su CGIL.