1 0 Archive | sindacati RSS feed for this section
post icon

“LA VIOLENZA SULLE DONNE È UNA SCONFITTA PER TUTTI”: L’INIZIATIVA ORGANIZZATA PRESSO IL TEATRO ORDIGNO DI VADA

“La violenza sulle donne è una sconfitta per tutti”: alcune foto dell’iniziativa organizzata dal Coordinamento donne Spi-Cgil provincia di Livorno presso il teatro Ordigno di Vada.

 

 

 

L'articolo “LA VIOLENZA SULLE DONNE È UNA SCONFITTA PER TUTTI”: L’INIZIATIVA ORGANIZZATA PRESSO IL TEATRO ORDIGNO DI VADA sembra essere il primo su CGIL.

post icon

LAVORATORI DEI PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, SOSPESO IL BLOCCO DEGLI STRAORDINARI

Oggi presso l’Autorità di sistema portuale si è svolto l’incontro con le organizzazioni datoriali alla presenza del presidente Luciano Guerrieri e del segretario generale Matteo Paroli.

Sono state esposte, compiutamente, le rivendicazioni al centro della vertenza dei porti di Livorno e Piombino. L’incontro si è concluso col raggiungimento di una importante intesa che apre una stagione di dialogo e profondi cambiamenti nell’assetto del sistema portuale livornese.

Il documento fissa tre punti importanti sul percorso della costruzione di un porto sicuro, che dia risposte occupazionali e salariali.

In elenco i punti:

a) riscrittura dell’Ordinanza n. 9 con regime sanzionatorio correlato, per il rafforzamento delle attività ispettive;

b) definizione e riscrittura linee guida di tutte le categorie merceologiche

c) verifica ed adeguamento dell’organico del porto alle effettive necessità operative

A seguito dell’intesa raggiunta nel corso della riunione di oggi abbiamo deciso come Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti di sospendere il blocco degli straordinari dei lavoratori dei porti di Livorno e provincia che era stato proclamato a partire dallo scorso 20 novembre.

Giuseppe Gucciardo (Filt-Cgil)

Gianluca Vianello (Uiltrasporti)

Dino Keszei (Fit-Cisl)

L'articolo LAVORATORI DEI PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, SOSPESO IL BLOCCO DEGLI STRAORDINARI sembra essere il primo su CGIL.

post icon

ROSIGNANO, IL COORDINAMENTO DONNE CGIL PARTECIPA ALL’INIZIATIVA “FIL ROUGE”

Il Coordinamento donne Cgil provincia di Livorno partecipa all’iniziativa “Fil rouge” organizzata a Rosignano dalla Commissione pari oppprtunità del Comune in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
I fili rossi lavorati all’uncinetto, annodati tra loro, vogliono simboleggiare “l’intreccio di vite” che lega tra loro tutte le donne. L’iniziativa si svolge nei pressi della “Panchina rossa”, di fronte al centro culturale Le Creste

L'articolo ROSIGNANO, IL COORDINAMENTO DONNE CGIL PARTECIPA ALL’INIZIATIVA “FIL ROUGE” sembra essere il primo su CGIL.

post icon

LA VIOLENZA SULLE DONNE È UNA SCONFITTA PER TUTTI!

25 novembre 2021 – Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

 

L'articolo LA VIOLENZA SULLE DONNE È UNA SCONFITTA PER TUTTI! sembra essere il primo su CGIL.

post icon

SOCIETA’ DELLA SALUTE VALLI ETRUSCHE, CAVALLINI GIUSTI E CAMELLI: “LA POLITICA DIMOSTRI SENSO DI RESPONSABILITA’: IL TERRITORIO HA BISOGNO DI RISPOSTE”

Che il momento non sia dei migliori lo sappiamo da tempo. La pandemia – lo abbiamo ricordato più volte – ha infatti accentuato i problemi che già preesistevano. Tutto ciò si evidenzia anche nell’esplosione delle criticità e difficoltà emerse all’interno della Società della salute Valli Etrusche. Oggi più che mai però occorre una maggiore coesione di intenti: non possiamo infatti permetterci che alla luce della discussione sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) manchi la voce di un territorio che sconta ormai ritardi inenarrabili in tema di Case della salute e Case di comunità. Al di là della questione Pnrr, è bene comunque evidenziare come i bisogni sociosanitari dei cittadini siano progressivamente incrementati. In relazione alla Società della salute Valli Etrusche non possiamo pertanto permetterci una vacanza istituzionale. In questo delicato momento occorre senso di responsabilità da parte di tutte le parti politiche in campo. Auspichiamo pertanto che a breve si trovi una soluzione in grado di dar concretezza a quei progetti che il territorio e i suoi cittadini aspettano da tempo, come ad esempio l’ospedale unico. I ritardi e le indecisioni mettono in fibrillazione non solo i cittadini ma anche il personale sociosanitario. I lavoratori del settore infatti, non vedendo un progetto definito, risultano sempre meno propensi a scegliere il nostro territorio e le nostre strutture.

Monica Cavallini (Cgil)

Filippo Giusti (Cisl)

Paolo Camelli (Uil)

L'articolo SOCIETA’ DELLA SALUTE VALLI ETRUSCHE, CAVALLINI GIUSTI E CAMELLI: “LA POLITICA DIMOSTRI SENSO DI RESPONSABILITA’: IL TERRITORIO HA BISOGNO DI RISPOSTE” sembra essere il primo su CGIL.

post icon

TERREMOTO LIVORNO, FP-CGIL: “UN TEST POSITIVO PER LA MACCHINA COMUNALE”

Sabato mattina, dopo la scossa di terremoto delle 6,20, la macchina comunale si è messa immediatamente in moto. E’ stata applicata la procedura prevista dal nuovo piano di Protezione civile: decine di lavoratori e lavoratrici comunali (tra tecnici, amministrativi e agenti di polizia municipale) hanno risposto prontamente alla chiamata, dando un contributo fondamentale affinchè la catena delle procedure previste dal piano fosse eseguita in maniera perfetta. La macchina comunale è stata un “motore” che ha funzionato a pieno ritmo in modo eccellente.

Il lavoro pubblico funziona: la città ha vissuto il suo sabato nella tranquillità, mentre più di 100 edifici (primi fra tutti le scuole e i luoghi di aggregazione dei giovani come le biblioteche) sono stati controllati e verificati. Siamo orgogliosi, come sigla sindacale, di aver contribuito in modo determinante, unitariamente alla rsu aziendale, alla rinascita di un servizio importante per la città come la Protezione civile. Un servizio che nei momenti di allarme riesce a muovere in modo coordinato tutte le funzioni che il Comune e i suoi lavoratori e lavoratrici svolgono quotidianamente a difesa e protezione del territorio e degli edifici pubblici.

Segreteria Fp-Cgil provincia di Livorno

L'articolo TERREMOTO LIVORNO, FP-CGIL: “UN TEST POSITIVO PER LA MACCHINA COMUNALE” sembra essere il primo su CGIL.

post icon

PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, PROCLAMATO IL BLOCCO DEGLI STRAORDINARI

Blocco degli straordinari a partire dalla giornata di oggi per i lavoratori dei porti di Livorno e provincia. E’ quanto abbiamo indetto come Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti a seguito dell’assemblea dei lavoratori tenutasi ieri in occasione della seconda giornata di sciopero dei lavoratori dei porti della provincia livornese. Il blocco degli straordinari – in linea a quanto previsto dalla normativa – non riguarderà le attività legate ai servizi pubblici essenziali.

Il blocco proseguirà fino a che non riceveremo risposte concrete in relazione alle tematiche oggetto della vertenza. Come Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti ci dichiariamo fin da subito disponibili ad aprire un confronto sulle problematiche che hanno portato lo scorso 25 ottobre all’apertura dello stato di agitazione e successivamente alla proclamazione delle due giornate di sciopero (18 e 19 novembre).

Giuseppe Gucciardo (Filt-Cgil)

Gianluca Vianello (Uiltrasporti)

Dino Keszei (Fit-Cisl)

L'articolo PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, PROCLAMATO IL BLOCCO DEGLI STRAORDINARI sembra essere il primo su CGIL.

post icon

SCIOPERO DEI LAVORATORI DEI PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, GUCCIARDO A GRANDUCATO TV

L'articolo SCIOPERO DEI LAVORATORI DEI PORTI DI LIVORNO E PROVINCIA, GUCCIARDO A GRANDUCATO TV sembra essere il primo su CGIL.

post icon

PIOMBINO, SPI-CGIL: “RIVEDERE LA TASSAZIONE SULLE PENSIONI”

Il comitato direttivo del sindacato dei pensionati della Cgil, riunitosi ieri, ritiene indispensabile aprire un confronto con il Governo su pensioni e previdenza per il superamento della legge Fornero e per il recupero del potere di acquisto delle pensioni, fermo ormai da anni.

Lo Spi-Cgil, insieme a tutte le altre categorie della Cgil, parteciperà il prossimo 27 novembre alla manifestazione unitaria in programma Firenze per dare forza e tenere alta l’attenzione sulle nostre richieste. Sul fisco lo Spi-Cgil ritiene che vada rivista la tassazione sulle pensioni, una delle

più alte a livello europeo, e che venga fatta una vera lotta contro l’evasione fiscale e contributiva.

Il comitato direttivo dello Spi-Cgil di Piombino ritiene inoltre ingiusto l’abbassamento della soglia di esenzione dell’addizionale Irpef dai 20mila ai 10mila euro di reddito introdotto dall’attuale amministrazione comunale di Piombino.

Comitato direttivo Spi-Cgil Piombino

L'articolo PIOMBINO, SPI-CGIL: “RIVEDERE LA TASSAZIONE SULLE PENSIONI” sembra essere il primo su CGIL.

post icon

CALCIO, BASKET E RUGBY: IN CAMPO CON LA MAGLIETTA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

“La violenza sulle donne è una sconfitta per tutti”. Questo il testo stampato sulla maglia appositamente realizzata dal Coordinamento donne Spi-Cgil provincia di Livorno in vista del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Ad esprimere vicinanza e solidarietà a tutte le donne vittime di violenza sarà anche il mondo dello sport. Il coordinamento donne Spi-Cgil ha infatti contattato alcune realtà sportive del territorio chiedendo loro di scendere in campo con la maglia dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. Un appello accolto con entusiasmo e convinzione. All’iniziativa aderiranno l’ads San Vincenzo Calcio (in campo domenica 21 novembre), l’ads Valdicornia Basket Venturina Terme (sabato 27 novembre), l’ads Vada Calcio (domenica 28 novembre) e il Lions Amaranto Rugby (domenica 5 dicembre).

La maglietta contro la violenza sulle donne è stata indossata anche da alcuni sindacalisti e simpatizzanti per la Cgil lo scorso 14 novembre, in occasione della Livorno Half-Marathon.

Per sconfiggere questo tragico fenomeno c’è bisogno del contributo di tutti: all’interno di una società che si definisce civile la violenza contro le donne non può essere più ammessa.

Maura Fratti

coordinamento donne Spi-Cgil provincia di Livorno

L'articolo CALCIO, BASKET E RUGBY: IN CAMPO CON LA MAGLIETTA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE sembra essere il primo su CGIL.