post icon

Unione Canottieri: Giannini e la Puccetti al raduno della Nazionale

Dopo la stagione di gare e i successi di quest’anno, l’Unione Canottieri Livornesi ha iniziato l’attivit? invernale preparando l’annata agonistica 2012, e soprattutto hanno preso parte ai test comparativi della federazione per preparare la squadra nazionale del prossimo anno.
Nel mese di novembre, i pi? piccoli atleti biancobl? hanno effettuato uno stage di comparazione con gli altri canoisti in erba di tutta la Toscana, misurandosi sulla corsa e sul lavoro in palestra in un raduno a San Miniato, dove sul bacino di Roffia, il prossimo 11 dicembre si svolgeranno anche dei test in barca sui 2000 metri.
Per i ragazzi pi? grandi del settore agonistico invece ? gi? momento di importanti confronti: nell’ultima domenica di novembre si sono svolti a Firenze dei test organizzati dal centro di riferimento territoriale della federazione, che sulla base di prove effettuate sia in barca che a terra ha selezionato gli atleti che dovranno andare in ritiro con la nazionale, nel centro federale di Castelgandolfo, nel prossimo periodo natalizio.
Nello specifico sono stati selezionati per la squadra labronica Rachele Puccetti, peraltro, gi? al secondo raduno con la nazionale Under 23 dove conta di continuare a farla da protagonista cos? come negli ultimi anni ha fatto con la nazionale junior. Scelto per gli Under 23 anche Maurizio Giannini, che grazie a delle ottime prove in acqua si ? garantito un importante ritorno nel giro che conta dopo un anno sabbatico dalle competizioni per preparare a dovere gli esami di maturit?. Tra gli junior ha primeggiato ancora una volta Matteo Volpi, che dopo una stagione costellata di vittorie che lo ha visto conquistare il titolo tricolore su tutte e tre le distanze di gara, si prepara ad un altro anno sugli scudi.
Le novit? per? non sono finite, perch? nella compagine biancobl? il prossimo anno militeranno anche due ?stranieri?: infatti ? previsto l’arrivo nel sodalizio diretto da Pier Duilio Puccetti di due giovani atleti di interesse nazionale.

  • del.icio.us
  • Digg
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Tumblr
  • Twitter
  • MySpace

Questo post è stato scritto da: La redazione

Nessun commento

Lascia un commento