post icon

Tassi: pugni, cuore e solidariet

Boxe e solidariet? nel ricordo di Bernardo Ferretti. Luca Tassi, complice una fastidiosa e reiterata tendinite al braccio sinistro che ogni tanto presentava il conto, torna sul ring stasera, inizio della riunione alle 20, al Terminal Crociere, ad un anno esatto dal successo per KO su Gaspar Gyula. Di fronte a lui il giovane e scalpitante ungherese 23enne Jonas Varga. Un biondino tosto, determinato e con il pugno pesante soprattutto, tenendo conto dei 10 successi per ko, accanto alle 12 vittorie. Dire che per Tassi non sar? una passeggiata ? scontato. Lo stesso Luca ne ? consapevole. ?L’Ungheria ? una nazione che ha sempre avuto ottimi pugili. Lo ricordo benissimo quando ero in nazionale dilettanti e dovevamo affrontarli. Spero che Varga sia venuto in Italia per fare un mach vero e con l’intenzione di vincere. Se poi riuscir? a battermi e magari a mettermi ko sar? il primo a stringergli la mano. Io ci metter? tutto l’impegno per rimanere imbattuto?. Biondo e longilineo, Varga al peso ha fermato la bilancia su 70.5 Kg, tre meno di Tassi. Durante la conferenza stampa, il presidente regionale Giuseppe Ghirlanda ha elogiato Luca Tassi: ?Un piccolo gioiello come pugile e come maestro di pugilato?. Presente pure l’ingegner Spadoni della Livorno Porto 2000, la societ? che ha messo a disposizione il Terminal Crociere. Nel sottoclou nove match, due tra donne.
Tra i pi? attesi quello tra le due fresche campionesse italiane Annalisa Ghilardi (Apl, dei supermedi) e la patavina Silvia Bortot (superwelter), tra l’azzurro Vairo Lenti (Apl) e Davide Festosi, anche lui nazionale e tra Jordan Tangheroni (Apl), all’ultimo match da dilettante, contro Brando Fresenga (Firenze). Sul ring anche Riccardo Tulli, Nicoletta Sica, Danilo Vicari, Samuel Da Valle, Nicola Renda tutti dell’Apl e Cristian Karafili, Diego Tommasini e William Rojas dell’A. dello Sport. Esibizione pure dei bambini della scuola di pugilato Apl.
Durante la serata saranno vendute T-shirt nel nome di Bernardo Ferretti: ?un amico della nostra palestra deceduto da poco?, il ricordo di Luca Tassi. I fondi raccolti saranno devoluti al reparto cure palliative dell’ospedale di Livorno.

  • del.icio.us
  • Digg
  • Facebook
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Tumblr
  • Twitter
  • MySpace
23 dicembre 2011

Questo post è stato scritto da: La redazione

Nessun commento

Lascia un commento