1 0 Archive | Pielle Livorno RSS feed for this section
post icon

Scardigli e un tifo infernale mettono le ali alla Pielle

LIVORNO. ? vero, le partite si vincono e si perdono tutti insieme. Anche quando Scardigli (35 punti) e il canestro vanno d’amore e d’accordo. Ma ? altrettanto vero che senza la tripla di Botteghi e la difesa di Lomuscio sul ?pick and roll? all’overtime, oggi forse la Datatel Pielle avrebbe due punti in meno in classifica e una marea di ferite da leccarsi.

Fortuna che pure in questo caso la roulette dei supplementari ha girato a favore della ?triglia?, all’interno di un palabunker sempre pi? affollato e ricolmo di passione. Tifo e amore che non sono certo passati inosservati, vedi i fotografi e telecamere che hanno immortalato e ripreso le gesta di una Pielle che, seppur in Serie D, sta facendo divertire e parlare di s?.
Morale favola? Terzo successo consecutivo per la truppa guidata da Gigio Marzini, che ha rispedito al mittente la Libertas Lucca, al termine di una contesa letteralmente dominata, ma che il team lucchese aveva riacciuffato con una preghiera accolta dagli dei del basket a fil di sirena (53 pari al 40′). Sforzo vano quest’ultimo, con una Datatel che nel supplementare ? tornata a ruggire grazie al missile terra-aria griffato Francesco Botteghi (eroe pure la scorsa settimana a Montecatini) e alla professionalit? di Lomuscio, spedito in trincea per la prima volta al 42esimo giro di lancetta, ma capace di depennare la manovra di Lucca con almeno due chiusure da manuale del basket.? (altro…)

23 novembre 2011
post icon

Tifo da serie A in via Cecconi e la PL travolge Carrara

Nel campionato di serie D, splendide affermazioni casalinghe per Datatel Pielle e Meloria Basket, protagoniste di due super prestazioni contro CM Carrara (62-43) e Calcinaia (72-54). Partiamo dalla Pielle. All’interno di un palabunker gremito in ogni ordine di posti, la squadra di Gigio Marzini (osannato dai Rebels al termine della gara) ? stata trascinata da un Sandro Cionini formato Ray Allen.
Per lui a referto ben 21 punti (5/7 nelle triple). Al suo fianco, consueta prova da incorniciare per la guardia Scardigli (miglior marcatore piellino fino a oggi), che in appena 16 minuti d’impiego ? riuscito a crivellare a ripetizione la retina di Carrara (15) con soluzioni ad altissimo quoziente di difficolt?.
Niente da dire neppure sul rendimento di Federico Bernini, forse non il migliore degli attaccanti, ma idolo indiscusso del popolo biancozzurro grazie ad una grinta e un attaccamento alla maglia fuori dal comune. Per il resto, gran parte dello spettacolo si ? consumato anche sugli spalti con striscioni, cori e soprattutto una passione in netta crescita che domenica prossima infatti invader? Pietrasanta per il match con la capolista Versilia e il venerd? successivo il Pala Terme nell’anticipo con Montecatini.
Qui Meloria. La cura Martini ha gi? dato i suoi frutti. E cos? dopo tre sconfitte consecutive, nei dintorni del Pala Bastia ? tornato a soffiare il vento dell’ottimismo. Aria buona, genuina, che negli ultimi tempi, purtroppo, era venuta a mancare, complici le dimissioni di Barghigiani.
Vittima di turno il Basket Calcinaia, che fatto eccezione per il primo periodo si ? vista travolgere dai vari Luino, Chimenti e De Lucchese. Da sottolineare pure il discreto rientro di Matteo Gazzerro (10), reduce da sei mesi di inattivit? per una lesione al legamento crociato anteriore.

post icon

UNDER 15: PARTITA EQUILIBRATA FINO ALLA FINE, MA LA APUNTA LA PIELLE

Nella seconda gionata del campionato under 15, la pl trova la vittoria contro Altopascio. La partita ? equilibrata per 40 minuti e i piellini vincono solo grazie alla loro voglia di lottare.
Attacco ancora distratto e difesa un p? molle, caratterizzano tutta la partita dei piellini. Nel finale, complici 3 palle recuperate, i livornesi riecono a mettere quei 7 punti che le permettono di arrivare in fondo gestendo il tempo.
La strada ? ancora lunga ma ? quella giusta.
Prossimi impegni, difficilissima trasferta a San Vincenzo e poi in casa con Argentario.
TABELLINI
Baldelli 19 (10 rimb), Casapieri 6, Matteucci 8, Paperi 2, Bongi 11, Pappalardo 8, Lenzi 2, Pan, Bilangeri 2, Winter 2, Zenga 6, Locci 6. All: Casini Alessandro
22 novembre 2010
post icon

UNDER 14 OPEN: ALTRA SCONFITTA. PASSA ANCHE PONTEDERA

Ancora una sconfitta per gli under 14 pielle nel campionato open, questa volta contro pontedera al termine di una gara per lunghi tratti ben giocata, dove alla fine a decidere sono stati la supremazia fisica e la maggiore convinzione nei propri mezzi degli ospiti. La cronaca vede il primo quarto in equilibrio, ben giocato dai ragazzi di via Cecconi che chiudono sotto solo grazie alle solite ingenuit? sulle rimesse(9 – 14). Nella seconda frazione la pielle ? troppo timorosa e pontedera ne approfitta chiudendo la prima met? di gara sul 16-27. Nel terzo semitempo gli ospiti hanno contemporaneamente in campo i tre giocatori che fanno la differenza, livorno prova a controbattere ma la differenza fisica si fa sentire soprattutto a rimbalzo e pontedera ne approfitta raggiungendo il +24. Da qui il coach ospite da respiro ai suo giocatori pi? prestanti e i biancocelesti ne approfittano riducendo a 14 le lunghezze di distanza a 11″ dalla fine del tempino, momento in cui un fallo inutil e a met? campo regala due liberi (realizzati)agli ospiti,un pasticcio subito dopo la rimessa da fondo dona un canestro facile facile agli stessi permettendo cos? ai pontederesi di riallontanare gli under 14 di casa a -18. Ultima frazione di gioco senza grossi sussulti. Pontedera prova ad allungare oltre i 30 di scarto , la pielle non ci sta e chiude sul 46 – 71. Partita comunque positiva per i ragazzi di via Cecconi che per lubghi tratti dimostrano atteggiamento positivo e buone iniziative sia in attacco che in difesa. Sabato prossimo trsferta a Piombino.
TABELLINI
Pielle – Pontedera : 46-71 ; (9-13; 16-27; 29-47)
Pielle ; Parlanti F.16 , Graniero, Parlanti G.6 , Borgioli 12 , Ripoli 2 , Fiaschi , Domilici 4 , Spadoni 1 , Antonini 2 , Maggiorelli , Lombardo 2 ,Malanima. all. Baggiani
22 novembre 2010
post icon

SERIE D: TORNANO GLI OCCHI DI TIGRE E TORNA LA VITTORIA PER LE TRIGLIE BIANCO-BLU

La partita e’ complessa, solvay si presenta con due rinforzi inattesi:l ex pippo barra e notarpasquale. Proprio quest’ ultimo rappresenta la spina nel fianco dei labronici nel primo quarto, fino a quando prima Cesareo e poi Caluri riescono ad imbavagliarlo.
Il primo segmento vede un leggero vantaggio solvaino, ma nel secondo quarto complice una difesa lunga delle triglie, i padroni di casa alzano i ritmi realizzando ben 27 punti nel tempino, guadagnando gli spogliatoi con un vantaggio di 10 punti.
Nella ripresa, Cavallini non rientra in campo per l’infortunio e pertanto Rosignano fa fatica a riagguantare la Pielle, cosicche’ nell ultimo quarto i padroni di casa sembrano involarsi verso un facile successo.
Ma i labronici a 6 minuti dalla fine gettano via la concentrazione e la zona 3-2 di Rosignano diventa efficace. La Pielle conduce soltanto 56-50, a 4 primi dal termine, Cerri chiama time out, La Placa torna freddo in regia e Salazar riprende a dominare a centro area e per gli ospiti cala il sipario.
Vittoria mai in discussione,ma i margini di miglioramento sono evidenti . E’ auspicabile una maggiore continuita’ di rendimento da parte dei piellini, necessaria per coprire posizioni di classifica che diano maggiore serenita’, saranno fondamentali gli occhi della tigre!
TABELLINI
Scardigli 4, La Placa 13, Gazzerro 9, Caluri 2, Capobianchi 4, Barsotti 11, Cesareo 2, Salazar 16, Lomuscio 2, Cionini 5.
22 novembre 2010
post icon

SERIE D: LA TRASFERTA A LUCCA DIVENTA UN INCUBO. SCONFITTA PESANTISSIMA!

Una vera Waterloo per la Pielle che cade a Lucca sotto i colpi di una motivatissima Libertas.
La Pielle non da un segno di vita, non un sussulto ne un impeto di orgoglio. Infatti sin dall inizio, sospinti dall onesto play Milojasievic, Lucca piazza un secco 9-1, poi l ala Lorenzi, ex Valdera, realizza due triple, portando Lucca su un consistente 21-5. Il secondo tempo e’ un festival di palle perse, i passaggi al pivot vengono intercettati ,molte le palle perse dal palleggio, senza dimenticare i numerosi tiri da sotto senza esito. Lucca prende il largo, chiudendo sul 51 a 19 all intervallo. La prestazione a dir poco scialba, prosegue nel terzo quarto, il divario e’ giusto perche i Piellini sono fisicamente fermi sulle gambe, mentre Lucca continua a macinare contropiede e tanta reattivita’. Nell ultimo quarto Lucca, molla la presa e i livornesi iniziano a sciogliersi vincendo, magra consolazione, l ultimo quarto.
TABELLINI
Botteghi 3, Scardigli 6, Bernini 2, Salasar 4, Capobianchi, Barsotti 16, Cesareo 9, Caluri 3, Cionini 4, Gazzero 7
15 novembre 2010
post icon

SERIE D: NETTA VITTORIA CASALINGA CONTRO MONTECATINI CON DIVERSI ASSENTI

Mette a segno la seconda vittoria la Pielle che rimanda a casa le velleita’ di Montecatini. Dopo un primo quarto in salita, nel secondo il trio Barsotti, Capobianchi, Scardigli con una difesa” ignorante” creano il solco all intervallo portando le triglie sul + 15. Nel terzo tempo la Pielle sembra dilagare ma Montecatini con la 1-3-1 e con valide soluzioni offensive mantiene mantiene uno scarto sui 12-13 punti, La Placa gestisce bene il pressing dei termali e Cesareo finalizza con precisione ogni assist.
Vittoria importante per il morale per i ragazzi di coach Cerri che dopo aver ben figurato contro la capolista Massa e Cozzile avevano bisogno di due punti per muove la classifica, che rimane comunque ancora deficitaria rispetto alle aspettative d’inizio stagione. C’? da valutare per? il fatto che le sconfitte arrivate fino ad ora sono maturate contro le prima 3 della classe, a riprova di un calendario non proprio favorevole. Importante poi per risalire la classifica i recuperi di Salasar, Gazzerro e Caluri tutti assenti contro Montecatini.
Importante il prossimo turno esterno contro Lucca a pari punti in classifica.
TABELLINI
Botteghi 2, Scardigli 6, Bernini 5, Campana 2, Capobianchi 7, Barsotti 12, Cesareo 18, La Placa 10, Cionini 2, Lomuscio 5
15 novembre 2010
post icon

UNDER 14 OPEN: CECINA TROPPO FORTE. PESANTE SCONFITTA CASALINGA

Una Pielle piccola piccola viene cancellata da un Cecina nettamente pi? maturo e dotato sia tecnicamente che fisicamente in una partita che attendeva conferme per quanto riguarda la squadra livornese all’indomani della buona prova fornita in quel di Lucca. Cos? non ? stato. I biancocelesti durano due minuti dove si vedono molte buone cose che per? non vengono finalizzate con tiri facili sempre (e sottolineo SEMPRE!!!) sbagliati. Da qui in poi lucidit? e carattere latitano in ogni zona del campo, la paura dell’avversario si fa evidente e i ragazzi di via Cecconi diventano boccone per i devastanti biancorossi cecinesi, che con difesa organizzata, aggressivit? e contropiede chiudono il 1? quarto sul 7 – 30. Nella seconda frazione Giulio Parlanti prova a dare la scossa, segna qualche bel canestro ma la musica non cambia. Si continua a sbagliare troppe occasioni facili e il morale cala ulteriormente (22 – 61 all’intervallo lungo). Nel terzo periodo la squadra di casa prova a ri
manere agganciata agli ospiti almeno nel parziale riuscendoci momentaneamente, a segnare per? sono solo i due Parlanti e Cecina, anche con il temuto Caroti in panchina, nel finale di semitempo allunga ancora. Ultimo tempino che non lascia note particolari, Graniero si sbatte provando a dare la scossa , ma manca di lucidit?, si continua a sbagliare l’impossibile mentre Cecina supera quota cento riducendo in polvere tutto quanto di buono si era visto una settimana fa. Quindi tutto da rifare in vista del darby di domenica in casa Liburnia.
TABELLINI
Parlanti F. 10 , Graniero 2, Parlanti G. 13 , Borgioli 4 , Bertolini , Ripoli , Fiaschi 2 ,Domilici , Spadoni 4, Antonini 2 , Balestri , Crovetti 4 . all. Baggiani
15 novembre 2010
post icon

SERIE D: NON RIESCE L?IMPRESA CONTRO LA CAPOLISTA?

Netto segnale di ripresa della Pielle a Massa e Cozzile, contro i super favoriti dell ‘anno. I nostri lottano alla grande, con intensita’ difensiva e con attacchi oculati, ma con Massa ci vuole qualcosa in pi?. La cronaca vede un inizio a favore dei locali, che partono con una zona 2-3, che dopo poche azioni Cionini e soci riescono ad attaccare con efficacia.
Nel secondo quarto, per?, Massa mette il turbo, guidata da un Cappellini stellare che infila canestri da ogni parte del campo, specie in contropiede.
Si rientra in campo dall’intervallo, e la Pielle stimolata da Gazzerro e Bernini, mette in difficolt? i locali con una difesa a zona allungata. Forse l’arbitraggio ? discutibile , ma ci? ha un effetto positivo per i piellini, che nel terzo quarto , dopo aver toccato il- 15, iniziano una rimonta dai toni epici .I labronici rosicchiano punto dopo punto, cos? si arriva sul – 5,a due minuti dalla sirena : Cionini penetra in area, trova il canestro, ma gli arbitri fischiano un fallo in attacco, con conseguente espulsione dello stesso piellino. Si definisce con questa azione l’esito della partita, ma la Pielle sembra avere confermato il trend di crescita gi? mostrato chiaramente ad Agliana…
Adesso mancano solo i due punti!!
TABELLINI
Botteghi, Gazzerro 18, Caluri 2, Scardigli 2,La Placa 14, Bernini 7, Barsotti 10,Cesareo 7, Lomuscio 2,Cionini 13.
15 novembre 2010
post icon

UNDER 17 OPEN: PIELLE SCONFITTA A GHEZZANO SUL FINALE

Partita molto equilibrata fino a 4 minuti dal termine,dove i ragazzi di Taddei non riescono a mantenere lucidit? e intensit? di gioco.Ottima prova dei 95 in campo ma troppo moscia quella dei 94.
prossimo impegno domenica 7/11 ore 11,30 contro Lucca.
TABELLINI
Beccani n.e., Bock 4, Borgioli 10, Kennedy 6, Mariannelli, Massoli 1, Michelini, Morelli 25, Piras, Rum 4, Sposito 2, Tappa 6.
15 novembre 2010