1 0 Tag Archives: Pallanuoto
post icon

Serie C: labronici sconfitti in casa, poca lucidit? e molta sfortuna

Livorno, piscina Camalich:
Pallanuoto Livorno vs. Aragno 4 - 11 (0-3; 1-2; 3-3; 0-3)

Inizia peggio dell'andata il girone di ritorno della formazione bluamaranto, a Genova avevano messo alle corde gli avversari per buona parte del match, ma nonostante i progressi visti contro il Certaldo ed il campo amico, sono ancora i liguri ad aggiudicarsi i 3 punti.
Sono bastate le prime tre reti realizzate nel primo tempo ha fare crollare in partenza i buoni propositi della squadra di casa, trovatasi difronte un avversario ben pi? determinato e concentrato rispetto all'andata, che ha lasciato poco spazio alle veloci azioni labroniche, costringendo i livornesi ad un continuo quanto inutile inseguimento.
Nel secondo tempo ancora Aragno protagonista, si porta sul parziale di 5 a 0 e solo a fine frazione Baldi sblocca il tabellone con una rete in superiorit? numerica.
Il terzo tempo ? pi? combattuto ed equilibrato, dopo un?iniziale predominio dell?Aragno, viene fuori in qualche modo il carattere dei livornesi, vanno a segno i mancini Benassi e Russo, autore di una doppietta, ma Aragno mantiene le distanze con altrettante tre reti.
Nell'ultimo parziale, con il tabellone che segna 4 a 8, coach Balzano ha oramai esaurito le armi a disposizione, inconcludenti tentativi di forzare la buona difesa avversaria sbilanciano ancora di pi? la PNL in avanti, gli ospiti hanno vita facile e realizzano altre tre reti aggiudicandosi a pieno merito il match.
Coach Balzano anche stavolta non cerca scuse, conosce bene pregi e difetti dei suoi atleti e chiama in causa anche qualche problematica meno tecnica: "era una partita alla nostra portata ma a livello emotivo ci ? successo quello che ha subito il Certaldo contro noi nell'ultima partita di campionato a Firenze.
Dopo avere subito all'inizio due goal rocamboleschi, comunque cercati e voluti dall'Aragno, la mia squadra ? andata in confusione, da li in poi non ? mai riuscita a imporre il gioco come volevamo e anche se in alcuni momenti della partita abbiamo tenuto bene in difesa, le grosse lacune che da inizio anno abbiamo in attacco sono uscite in maniera troppo evidente. Ho provato a chiamare tagli, movimento, cercare il fallo dai 5 metri, forzare il contropiede ma l'attenzione, la lucidit? e la volont? oggi erano scarse e quindi il tutto ? stato vano.
E' evidente anche che in questo campionato non abbiamo mai avuto "fortuna"; partite nelle quali abbiamo dato e fatto tanto non siamo riusciti ad avere la soddisfazione che meritavamo e anche oggi in alcuni momenti del primo e del secondo tempo, quando potevamo, con alcuni contropiedi, riaprire la partita, abbiamo sbagliato clamorosamente, forse per carenza tecnica, ma anche per mancanza di tranquillit? e senza avere quella piccola dose fortuna che non guasta mai.
Oggi non salvo nessuno, apprezzo il giovane Russo per la sua prima doppietta in campionato, ma ritengo che sia un giocatore che pu? e deve dare di pi? anche con la prima squadra.
Adesso ripartiamo, come abbiamo fatto altre volte, ad allenarci cercando di migliorare: ho gi? programmato delle partite di allenamento nelle prossime settimane, marted? verr? il Prato e gioved? l'Under 17 della Florentia....squadre importanti che ci aiuteranno a prepararci al massimo la prossima partita che voglio vincere".
Il prossimo sabato sar? dunque una lunga giornata per i labronici, raggiungeranno Porto Santo Stefano dove dovranno cercare di espugnare la "fortezza" del Piombino, oramai non pi? per conquistarsi una salvezza che sembra gi? assicurata, ma soprattutto per loro stessi e per chi li guida,  in bocca al lupo ragazzi!
4 maggio 2013
post icon

Under 17 FIN: Allievi Bluamaranto padroni a Prato

U17 FIN: Azzurra Nuoto  P.N. LIVORNO 4 - 8 (1-3, 0-2, 2-1, 1-2)
Superiorit?: Azzurra 2-8 (1 rig.), PNL 3-5


Quasi ordinaria amministrazione per gli allievi bluamaranto che regolano l'Azzurra Prato con una buona prestazione, pure se era evidente il miglioramento della squadra avversaria rispetto all'andata.

Coach De Prophetis anche stavolta non ha lasciato nulla al caso, ha ben preparato i ragazzi che sono entrati in vasca motivati e consci delle loro potenzialit?, per questo la partita ? stata molto misurata, pochi contropiedi ma molta costruzione di gioco che comunque non ha impedito al "mancino" di realizzare 5 reti ma con molta meno fatica del solito, nondimeno "pippo" si ? imposto al centro dell'attacco labronico con 2 reti e "mister palombella" si ? ripetuto in un'altra delle sua pregevoli realizzazioni.
Tutto intorno ai tre goleador della serata un grande lavoro silente del resto della squadra, ottima nelle manovre offensive come pure nel contenere gli affondi avversari con il valore aggiunto di un grandissimo Della Monica tra i pali, che ha dato ancora pi? certezze a tutti.
Il prossimo spettacolo andr? in onda alla Camalich mercoled? 8 maggio contro Il Castelfiorentino, a seguire il 15 maggio contro la Firenze NGM, entrambi scontri di lusso in preparazione alle alle finali del 19 maggio, il pubblico labronico non potr? mancare!

Formazione PNL: Della Monica, Salvini, Russo (5), Dini, Ghilarducci (1), Stiaffini, Vagelli (2), Caselli, Perelli, Decherchi, Ghionzoli, Falcinelli
25 aprile 2013
post icon

Under 13 FIN: ESORDIENTI PNL incontenibili!!

Firenze, piscina Paganelli:
Pallanuoto Livorno NGM Firenze PN - B 31 - 3

Ancora vincente la formazione degli gli esordienti bluamaranto, indiscussa capolista del campionato regionale, che si ? imposta sulla 2? formazione della Firenze PN con un netto risultato che la dice lunga sulla estrema fame di vittoria che pervade tutti tutti i componenti di questa squadra. Nonostante questa fosse una partita non significativa ai fini del campionato, ? stata comunque divertente e da applausi anche per l'ingresso in vasca di alcuni nuovi elementi gi? da subito ben integratisi nel gruppo.
Coach Baldi oggi non ha dovuto faticare affatto nel gestire gli avvicendamenti in vasca, qualunque cosa facessero i nostri piccoli atleti, pure sbagliando moltissimo anche a causa della minore concentrazione necessaria, andavano sempre a finire in rete sempre e con estrema facilit?!!

Come lo scorso anno si avvicina dunque il confronto che sappiamo valere tutta la stagione, che possa essere in finale o in semifinale non avr? importanza, fair-play .... prima di tutto!!!


21 aprile 2013
post icon

Serie C: Balzano & C. autorevole prestazione contro il Certaldo

Firenze, piscina Nannini:
Certaldo - Pallanuoto Livorno 3 ? 15 (4-1, 3-0, 3-0, 5-2)

Volge nel migliore dei modi auspicabili lo scontro che gi? sapeva di retrocessione tra le due formazioni toscane, rimaste fin qui a zero punti.
La squadra di Balzano infatti rispetta il pronostico, che come lasciava intendere il coach gi? dopo la partita contro lo Sturla, non poteva che essere positivo.
Balzano non si risparmia nei complimenti ma vuole restare con i piedi per terra ?il merito del risultato va soprattutto ai ragazzi, da ottobre ad ora l?impegno ? stato notevole ma solo adesso riusciamo ad affrontare gli avversari con tranquillit? e consapevolezza nelle nostre capacit?, atleticamente siamo in buona forma ma quello che fino ad ora mancava era la tranquillit? ed ? soprattutto su questo aspetto che ho focalizzato la mia chiacchierata pre partita, perch? il risultato era ampiamente nelle loro possibilit?.
Fin dall'inizio abbiamo imposto il nostro gioco, soprattutto nel primo e nel 2? tempo tutto ha funzionato a dovere ed i miei ragazzi hanno preso confidenza con la partita e dimenticato le precedenti sconfitte, concludendo con un risultato netto, con una tale differenza reti che fino ad ora il Certaldo non aveva mai subito neanche dalle squadre pi? forti del campionato, adesso possiamo dire che siamo gi? quasi salvi.
Voglio anche ringraziare il mio vice-allenatore ma soprattutto grande amico Fabio De Prophetis che ci ha seguito nel nostro percorso di crescita e stasera ha portato a fare il tifo anche un gruppo dei suoi atleti del ?99 e 2000 di Cascina.
Anche con la mancanza di due atleti importanti come Sturla e Baldi, sto ritrovando la squadra di 2 anni fa, molto unita e compatta, che cerca sempre la vittoria o comunque esce dall'acqua sempre a testa alta, capace di dare del filo da torcere a tutti gli avversari, oggi ne ho avuto la riprova con ben 10 atleti su 13 a segno.
Come ho sempre detto in tutte le squadre che ho allenato, si vince e si perde tutti insieme, ma la faccia deve mettercela l?allenatore, la squadra deve stare serena e pensare solo al gioco in campo?.
Ripartiamo nel girone di ritorno con volont? e determinazione, con questa ritrovata convinzione ci possiamo togliere ancora delle soddisfazioni, pi? che altro per noi stessi, che ? l?unico motivo che ci fa amare questa disciplina?.
Poi un incoraggiante accenno ai prossimi impegni:
?le prossime partite sono alla nostra portata, tra due settimane in casa contro l?Aragno, con la quale abbiamo giocato a Genova la prima partita testa a testa e perso con uno scarto limitato di 3 reti giocando comunque bene, poi c?? il Piombino fuori casa che quest?anno vogliamo vincere, perch? sono 2 anni che ci batte ma sempre di poco e da oggi crediamo di potercela fare?.
20 aprile 2013
post icon

U17 FIN: P.N. LIVORNO sempre pi? affamati….


mercoled? 17/04/13, piscina Camalich
Under 17 FIN: Pallanuoto Livorno  Torre Pontassieve 15 - 3 (3-0, 3-1, 4-1, 5-1)
superiorit?: PNL 4 su 6 (1 su rigore), TORRE 1 su 12 (su rigore)

Come da pronostico della vigilia l'appuntamento infrasettimanale contro la squadra di Pontassieve non poteva impensierire pi? di tanto gli allievi Bluamaranto, che hanno giocato in modo blando e rilassato nonostante gli incessanti inviti di coach De Prophetis a mantenere la concentrazione e costruire al meglio le azioni offensive, in prospettiva delle prossime partite pi? impegnative.


La partita anche se a senso unico, ? stata piacevole da vedere perch? i labronici hanno da subito rinunciato allo scontro fisico, in alcuni casi visibilmente impari, cercando piuttosto la costruzione di azioni corali con i movimenti provati negli allenamenti, senza per? rinunciare a anche qualche gradevole conclusione personale, per questo il ritmo ? apparso alterno, talvolta rallentato per attendere lo schierarsi degli avversari.
Degno di nota il ricco buffet offerto dai genitori a fine partita a cura della premiata ditta Vagelli! 
Prossimo appuntamento, molto pi? impegnativo, il 25 Aprile a Prato contro la locale formazione dell'Azzurra, non saranno ammesse distrazioni !
Pallanuoto Livorno: Della Monica, Salvini (3), Russo (5), Dini, Ghilarducci (2), Albanese (1), Vagelli (4), Caselli, Stiaffini, Biocca, Ghionzoli, Falcinelli, Sozzi
17 aprile 2013
post icon

U13 FIN: ancora una vittoria per gli esordienti PNL

San casciano VP
RN Florentia B - PALLANUOTO LIVORNO  3 - 19 (parziali 0-5, 0-4, 2-4, 1-6)



Sulle orme dei compagni pi? grandi, anche gli esordienti Bluamaranto proseguono a pieno merito la cavalcata verso le meritate finali del campionato regionale "Renato Dani", stavolta in calendario a San Casciano VP c'era l'"esercito" delle agguerrite amazzoni Rari Nantes Florentia B (formazione tutta al femminile), con atlete di rispetto che probabilmente avranno un grande futuro con la loro prima squadra ma oggi il confronto con i maschietti livornesi si ? dimostrato da subito un'impresa ardua perch?, affatto ammaliati dalle grazie avversarie, i labronici hanno piazzato 4 impietosi parziali, mollando solo un poco nella seconda parte della gara per dare spazio ai convocati pi? giovani.
Formazione PNL: Barrile, Pascali (2), Paggini (1), Ramacciotti (5), Taccola, Brandini, Pisani (5), Salvini (1), Simonini (3), Paoli F., Barsotti (1), Paoli M.(1).

8 aprile 2013
post icon

U17 FIN: sfiorato di un soffio il colpaccio a Prato

Prato, piscina Via Roma
Futura Nuoto  P.N. LIVORNO 9 - 9 (parziali 1-3, 3-2, 4-2, 1-2)

Se la 1? squadra brilla ma non vince, splende invece un radioso sole sugli Allievi Bluamaranto, che conquistano un punto di grande valore in prospettiva campionato, contro la 1? della classifica, ancora pi? prezioso per il morale di una squadra ancora in crescita, considerato che appena 2 mesi fa la partita d'andata alla Camalich era terminata con una sonora sconfitta per 4 a 13.
Mister PALOMBELLA
Nonostante l'incertezza della vigilia per i malanni di alcuni atleti pi? rappresentativi, alla fine tutti si sono presentati all'appuntamento, anche se con immancabili problemi di forma, ma evidentemente il rendimento globale della squadra non ne ha risentito troppo, anzi, il primo tempo si conclude in vantaggio di +2 grazie proprio agli atleti freschi d'infermeria, 2 prodezze di Vagelli (veramente in giornata) e una di Russo frastornano gli avversari, che comunque si rifanno sotto nel 2? periodo e passano meritatamente in vantaggio nel 3? tempo.
Probabilmente questa rimonta avrebbe stroncato la fragile squadra dell'andata, ma coach De Prophetis sa che oggi da questo gruppo pu? chiedere ancora molto e con una buona difesa, azioni esaltanti ed un po di quella fortuna che non tradisce mai chi osa, a 2'13" dal termine arriva il pareggio con Ghilarducci che sorprende il portiere Lana con una palombella da cineteca. C'? ancora tempo per almeno 4 azioni nei quali i rispettivi tecnici De Prophetis e Rugi si giocano i time-out rimanenti, senza per? riuscire a sbloccare il risultato fino al fischio finale dell'arbitro, che congela il risultato probabilmente pi? giusto per il valore di entrambe le formazioni viste in vasca oggi.
Formazione Pallanuoto Livorno: Della Monica, Salvini, Russo (2), Dini, Ghilarducci (1), Albanese, Vagelli (5), Caselli, Perelli, Decherchi, Ghionzoli, Falcinelli (1), Stiaffini
All. De Prophetis
Formazione Futura Nuoto Prato: Lana, Berni (1), Vignolini, Merli, Raspollini (3), Perini, Chiari (2), Lair (2), Calamai (1), Pierucci, Sodini, Udorivich, Simoni
All. Rugi
8 aprile 2013
post icon

SERIE C: Pallanuoto Livorno convincente contro la prima in classifica

Genova:
SERIE C: Sportiva Sturla Pallanuoto Livorno 11 - 5 (parziali 3-1, 2-1, 2-1, 4-2)

Risultato a parte, ? stata un'ottima prestazione quella della squadra labronica, che tiene testa alla formazione ligure pi? titolata che a sua volta, con questa vittoria ed il clamoroso pareggio tra Locatelli e Firenze PN, sale solitaria la vetta alla classifica, ipotecando il salto di categoria.
Soddisfatto coach Balzano per la prova esaltante dei suoi ragazzi, mai intimoriti dal valore avversario e finalmente consapevoli del loro potenzialit? a lungo sopite.
"credo di avere finalmente ritrovato la squadra che avevo lasciato due anni fa, con la grinta e la determinazione di giocare su ogni pallone, nonostante fossimo rimaneggiati, con formazione ridotta - in 11 con 2 portieri - alcune assenze importanti per malanni di stagione e problemi di lavoro, nonostante tutto questo la partita ? stata impegnativa ma ben giocata, i parziali sono stati sempre a favore dello Sturla che ha avuto il merito di vincere la partita, ma sempre risicati, con i miei atleti sempre in partita come mai era accaduto fino ad adesso, dunque sono estremamente contento perch? il lavoro che stiamo facendo inizia a dare i suoi frutti, anche se stiamo ancora commentando una sconfitta".
Tra le novit? la convocazione di Valerio Zanfagna come 2? portiere, battezzato sul campo dal coach: " Valerio ? un ragazzo del "95 che si impegna molto e meritava questo esordio importante, ha giocato e dimostrato carattere con alcuni interventi importanti".
Dunque alla vigilia del prossimo match contro il fanalino di coda Certaldo, i ragazzi Bluamaranto si presentano carichi e determinati per un girone di ritorno ricco di importanti aspettative.


8 aprile 2013
post icon

SERIE C: Pallanuoto Livorno / Azzurra Nuoto Prato 4 – 8

Livorno, Piscina Camalich

Prosegue a zero punti il campionato della prima squadra labronica, sconfitti in casa dall'Azzurra Prato, nonostante un incoraggiante avvio di partita che aveva dato l'impressione (o la speranza) di vedere qualcosa di meglio, alla presenza di un caloroso pubblico di casa.
momenti ludici...
Nei primi due tempi un buon approccio alla partita, soprattutto in fase difensiva, ha mantenuto in corsa i ragazzi di big Balzano che pure sbagliando molto in attacco, grazie ad una inizialmente buona percentuale in superiorit?, riuscivano a agguantare il pari per 3 volte consecutive con il mancino Benassi nel 1? parziale (1-1) e Palumbo (2-2), poi Pelosini su azione in parit? (3-3), ma l'Azzurra a sua volta in superiorit? realizza la rete del 3 a 4, sul finire del tempo "Pelo" in fuga solitaria spreca la palla del pari sparando sul portiere laniero a 2 metri dalla porta, avrebbe potuto essere gi? un'altra storia.
Invece back-out labronico nel 3? periodo, subiscono la 5? rete per mano di Cicali a uomini pari, sprecano altre 2 superiorit? mentre l'Azzurra va a +2 con un'altra rete di Corsini sul finire del tempo.
Nel 4? ed ultimo periodo sono ancora le superiorit? a condizionare l'esito finale, Livorno ne fallisce 3 consecutive, subendo la 7? rete proprio a seguito di una ripartenza avversaria, tocca al giovane ma esperto Nico Russo realizzare la 4? rete labronica a 3 minuti dal termine, ma il mach ormai ? in salita e la stanchezza si fa sentire, Facchini trova scoperta la difesa e  passa con un tiro da fuori che sorprende Sofia e che chiude il match.
Coach Balzano resta sereno, fa quadrato con la squadra ed incoraggia il suo leader: "sono comunque contento dei ragazzi, hanno dato il massimo contro una squadra ad oggi pi? forte di noi che ha gi? avuto risultati importanti in campionato, con atleti importanti.
Giacomo Sturla
Oggi mi sento di incoraggiare il lavoro di Giacomo Sturla, nonostante si stia impegnando molto sta passando un momento negativo di risultati e di gioco, gli dico di restare sereno perch? ? il leader della squadra, ? un atleta serio che si impegna e prima o poi i risultati arrivano, non deve demoralizzarsi, sa di essere importante per noi ? probabilmente sente molto questa responsabilit? ma deve avere pazienza perch? prima o poi si sblocca, e noi lo aspettiamo".
L'impressione che si ? avuta e di un Livorno atleticamente buono ma lontano da essere in forma, causa continue interruzioni sulla preparazione per indisponibilit? della vasca, ancora troppo timoroso in fase di attacco, poca circolazione di palla e conclusioni affrettate, facili preda del portiere laniero, mentre ? stata buona la prestazione della difesa, con schemi oramai acquisiti e Sofia tra i pali che in molte situazioni ha messo una pezza, come pure buono ? stato giudicato il lavoro dell'under 17 Falcinelli sulla boa avversaria.
Prossima partita dopo Pasqua a Genova contro lo Sturla, un'altra squadra di vertice contro la quale occorre almeno limitare i danni, intanto lasciamo comunque il fondo della classifica al Certaldo, anche se solo per differenza reti, con l'auspicio che la pausa pasquale porti nuove energie ma soprattutto pi? serenit? nell'ambiente della pallanuoto labronica. BUONA PASQUA

 Pallanuoto Livorno / Azzurra Nuoto Prato 4 - 8
Parziali: 1-2, 2-2, 0-2, 1-2, superiorit?: Livorno 2/6, Azzurra 2/6

Pallanuoto Livorno: Sofia, Benassi (1), Ungarelli, Baldi, Vagelli, Sturla, Lampredi, Palunbo (1), Pelosini (1), Salvini, Parrini, Russo (1), Falcinelli
 Tecnico Riccardo Balzano

 Azzurra Nuoto Prato: D'onofrio, Cerbai (2), Fiaschi, Banchelli, Facchini (1), Corsini (1), Borselli, matucci, Cicali (3), Scuffi (1), Ceri, Celli,
Tecnico Francesco Sanna

Arbitro Sig. Toccafondi Stefano
23 marzo 2013
post icon

U17 FIN: A.N. Certaldo P.N. LIVORNO 3 – 21

Firenze, piscina Nannini:
rimandata la sfida infrasettimanale con la NGM FIRENZE a causa della chiusura forzata delle piscine di Livorno, gli Allievi bluamaranto si sono presentati carichi a molla nella seconda giornata di ritorno, contro un'avversario che all'andata avevano gi? "asfaltato" e che non dava certo preoccupazioni.
Ne ? uscita una partita giocata a due ritmi diversi.
All'inizio in "modalita egoistica", con 2 semi-formazioni labroniche che si sono alternate nei primi due tempi e dove ogni atleta era praticamente libero di "sfogarsi" in azioni personali e tiri al bersaglio, pi? o meno precisi.
Nella seconda met? della gara coach De Prophetis, una volta placati gli animi, ha chiesto ordine in campo ed ha gestito il gruppo chiedendo pi? armonia e collaborazione, la differenza c'? stata, azioni giocate al limite dei 30", scambi e incroci da manuale, nonostante la forma fisica fosse sicuramente inferiore per il forzato stop degli allenamenti.
Top del match: Falcinelli sorprende pubblico e portiere avversario con una rete da centrocampo sul filo della sirena del 3? tempo, il gradito ritorno in formazione di Stiaffini, l'inserimento del giovane centroboa Biocca (gesport Cascina) ed il ritorno al goal di Ghionzoli, al rientro dopo una lunga convalescenza.
A meno di eventuali recuperi la prossima partita sar? dopo Pasqua, nella "tana" del Futura  Prato, riusciranno i nostri eroi a ribaltare la pesante ed incredibile sconfitta dell'andata?

Parziali 1-4, 0-3, 0-7, 3-7
Socci, Salvini (2), Russo (6), Dini (1), Ghilarducci (3), Albanese, Vagelli (3), Stiaffini, Perelli (2), Decherchi (1), Ghionzoli (1), Falcinelli (2), Biocca




18 marzo 2013