1 0 Tag Archives: Natale
post icon

La Befana prende casa a Cutigliano

Grande novit? di queste feste natalizie, la casa della Befana sar? visitabile tutti i giorni dal 24 dicembre al 6 gennaio sotto la Loggia dei Capitani di Cutigliano. Ricco programma di eventi in tutto il territorio comunale.

Per queste festivit? natalizie la Befana trasloca a Cutigliano. Dal 24 dicembre al 6 gennaio tutti i bambini potranno farle visita nella casetta che Ccn e Proloco di Cutigliano hanno allestito sotto la Loggia dei capitani. Dopo l’accensione in contemporanea degli alberi di Natale, assieme ai bambini delle scuole, in tutte le frazioni comunali e i mercatini dell?8 dicembre, il programma prosegue a Cutigliano con la rassegna dei Caff? letterari, incontri culturali seguiti da apericena. Il 21 dicembre alle 17, concerto col Gruppo bandistico Appennino pistoiese, la corale S. Barbara e il coro di S. Bartolomeo. Il 24 dicembre Babbo Natale inaugurer? la Casa della Befana con doni per i bambini. Il 25 dicembre alle 12.30 aperitivo di Natale in piazza, mentre una festa alla sala ex Rond? Priscilla animer? l?attesa del nuovo anno. Dal 2 al 6 gennaio mercatino della Befana nel centro storico (dalle 16 alle 23). Il 2 gennaio zampognari per le vie del borgo e alle 21.30 tombola al Caff? Italia. Il 3 gennaio presentazione di libri per bambini e alle 21.30 concerto di musica celtica con “Jig Rig?. Il 4 gennaio concerti del coro dei bimbi di San Marcello (alle 17) e coro internazionale di Pistoia e Gospel della Montagna (21.30). Il 5 gennaio alle 17.30 la Befana distribuir? doni nella sua casa, alle 21.30 tombola al bar La Baita. Il 6 gennaio dalle 15.30 zampognari e alle 18 premiazione del presepe pi? bello. Per tutte le festivit?, degustazioni di prodotti tipici e vin brul? in piazza. A Pian degli Ontani, il 24 dicembre tradizionale festa del lancio della stella, una cometa di 7 metri illuminata che attraverser?, appesa ad un cavo, la Val Sestaione, accompagnata da fuochi d?artificio. Il 4 gennaio dalle 15 presepe vivente. Il 5 gennaio alle 22 canto della Befana in piazza con discesa della stella cometa, mentre il 6 gennaio alle 15 la Befana incontrer? Babbo Natale con regali per bambini e vin brul?. Il 27 dicembre e il 4 gennaio dalle 17 a Pian di Novello, ciaspolate in notturna nella riserva biogenetica. A Melo e Rivoreta, ciclo di tombole gastronomiche. (e.v.)

post icon

Affollatissima la festa della Befana in Val di Luce

Ecco il video della festa organizzata dagli operatori della stazione sciistica della?Val di Luce per festeggiare l’arrivo della Befana. Video girato ed inviato da Flavio Torrini. Grazie!

Inviateci anche voi le vostre foto ed i vostri video girati sulla montagna pistoiese all’indirizzo montagnepistoiesiblog@gmail.com accompagnati dal vostro nome, cognome o pseudonimo. Li pubblicheremo su questo blog!

Leave a Comment
post icon

Gran successo per la Cometa di Pian degli Ontani

Ha regalato ancora una volta tanta emozione?lo spettacolo del lancio della stella cometa che come tradizione si ? svolto nella sera del 5 gennaio a Pian degli Ontani (nel Comune di Cutigliano). Sar? per l?entusiasmo che da sempre gli organizzatori della Val Sestaione sanno creare intorno alle loro iniziative o forse per il fatto che il 1? lancio del 24 dicembre (quando la stella viene posizionata sospesa sopra la vallata dove rimane per una decina di giorni, fino alla Vigilia dell?Epifania) fu seriamente compromesso dal maltempo. Quest?anno l?affluenza di spettatori, locali o turisti, registrata nella piazza dell?Acerone ha superato ogni aspettativa. La giornata si ? aperta col giro di questua dei Cantori della Befana della Val Sestaione che sin dal primo pomeriggio hanno portato di casa in casa, da Pian di Novello a Pian degli Ontani, il loro canto natalizio, abbigliati come i personaggi del presepe. Un gruppo quest?anno molto pi? numeroso con giovani new entry e molti bambini. Alle 21.30, mentre in la Proloco serviva necci e vin brul? ed il Gruppo Bandistico dell?Appennino Pistoiese suonava melodie natalizie, la stella cometa (una sagoma in plexiglass e metallo, ideata e costruita a mano dagli abitanti del paese ed illuminata dall?interno) che, appesa ad un cavo d?acciaio, ha attraversato dal monte antistante tutta la vallata fino alla piazza dell?Acerone accompagnata dallo spettacolo prodotto dai fuochi d?artificio caricati sul carrello posteriore. Si stima che il percorso compiuto dalla cometa, circa 800 metri , sia il pi? lungo in Europa nel suo genere. Nel frattempo sono arrivati in piazza i Cantori della Befana che, prima della loro esibizione, hanno intonato un?ottava? dedicata all?amico Francesco Nesti (Mattana) scomparso nel 2011 per una malattia.

Guarda in testa all’articolo?il video del Canto della Bafana (5 gennaio 2014)

Leave a Comment
post icon

Ges? bambino nasce nel paese della poetessa Beatrice

DOMENICA 29 DICEMBRE, PERCORSO DEI PRESEPI E PRESEPE VIVENTE CON GLI ANTICHI MESTIERI?A PIAN DEGLI ONTANI

Torna anche quest?anno a Pian degli Ontani il percorso dei presepi allestito dall?associazione culturale Centro studi Beatrice e la Proloco in collaborazione con gli esercenti e gli abitanti del paese e col patrocinio del Comune di Cutigliano. I presepi sono gi? in gran parte visibili ma, per chi volesse fruire della visita guidata, l?appuntamento ? fissato per?domenica 29 dicembre?alle ore 15 in Piazza dell?Acerone . Da l? il personale del centro studi condurr? i visitatori alla scoperta dei numerosi presepi allestiti lungo il percorso dei sassi incisi dedicato alla poetessa pastora, Beatrice Bugelli. Proprio alla famosa improvvisatrice ? dedicato il presepe?ambientato nei luoghi dove visse la poetessa pastora, allestito da Agostino Sichi e famiglia all’interno del suo?mulino, il “Mulino?di Vasco”. All’interno della sala, con tre macine in pietra?alimentate ad?elettricit? e tuttora funzionanti, sar? possibile assistere anche alla macinatura a pietra di grano e castagne e ad una dimostrazione di spianatura della pasta col mattarello, come si faceva ai vecchi tempi. Ai presepi – allestiti?nella zona delle scuole, nella cavit? naturale “Buca delle Fate”, davanti alla pizzeria La Diga, nel giardino dell?hotel Sichi ed in varie altre zone del paese- si alterneranno banchetti gastronomici per la degustazione di prodotti tipici locali. Ci saranno le frittelle dolci all?hotel Petrucci, la polenta di granturco con affettati e formaggi alla macelleria Rossi, la ?fettunta? all?hotel Sichi, le pizze dolci e castagnaccio alla pizzeria La Diga, i necci, il panatino e la focaccia al molino di Agostino Sichi, il vin brul? della Proloco. ?Alle 17, vera novit? di quest?anno, un gruppo di figuranti interpreter? la scena della Nativit? nel parco di Beatrice Bugelli, circondata da varie rappresentazioni di antichi mestieri della montagna.

Nell’immagine il presepe allestito nella “Buca delle Fate”

 

post icon

Gli Auguri del sindaco di Abetone

Il sindaco di Abetone, Giampiero Danti, coglie l’occasione di questo spazio per?porgere, a tutti i cittadini di Abetone e a tutti gli imprenditori turistici o meno della Montagna Pistoiese, gli Auguri per un Buon Natale ed un Felice Anno Nuovo, carico di neve e propizio di lavoro per tutti.

post icon

Sulla montagna la carica dei “Babbi” Natale

A bordo della slitta trainata dalle sue instancabili renne, sulla montagna sta per arrivare Babbo Natale con un sacco pieno di doni da regalare a tutti i bimbi (ed anche?a qualche adulto) che sono stati buoni.

Il noto personaggio dalla barba bianca, assieme ai suoi aiutanti,?ha gi? progettato un intenso itinerario che lo porter? nei principali borghi della montagna.

Questo pomeriggio alle ore 16.30 Babbo Natale arriver? nella piazza Catilina di Cutigliano – su invito della Proloco di Cutigliano e del negozio Giocart che sin dai primi?giorni di dicembre ha apposto fuori dal suo ingresso una cassetta per le letterine dei bambini. Babbo Natale,?accompagnato dai suoi aiutanti elfi, arriver? a bordo di un?carro pieno di doni, da regalare a tutti i bambini.

Dopo il passaggio dalla Piazza delle Piramidi di Abetone il 24 dicembre alle ore 18, Babbo Natale ricomparir??il 25 dicembre?sulle piste della Val di Luce.

A San Marcello il calesse di Babbo Natale parchegger? nella centrale piazza Matteotti a partire dalle ore 16 mentre la sera, nell’attesa del Natale, il Gruppo Bandistico dell’Appennino Pistoiese si esibir? in concerto. Babbo Natale arriver? anche nella piazza di Gavinana alle 17.

Ultimo ma solo cronologicamente il Babbo Natale che arriver??nella piazza Fratelli Guermani di?Piteglio dove questa sera a partire dalle 20.30 si terr? la tradizionale festa di Natale, con l’accensione del fal? e la veglia d’attesa, organizzata dalla Proloco del paese. Intanto Santa Claus, prima di arrivare nel borgo capoluogo, far? tappa nella frazione di Prataccio alle ore 16.

post icon

A Cutigliano, il balla…Babbo Natale

ADDOBBI DI NATALE CURIOSI …

Quando si dice mettere in moto la fantasia. A Cutigliano, dove?l’estro proprio non manca,?davvero tutto si pu?. E poco ci vuole per strappare qualche risata ai turisti e sciatori che?per queste festivit? salgono in visita al paese. D’altra parte quel faccione rotondo (ma rotondo per davvero!) e quegli occhioni giganteschi non possono che suscitare simpatia a prima vista. Ve ne siete gi? accorti guardano la foto, eh? Bene, vi assicuriamo che dal vivo rende ancora meglio. Fosse solo per le dimensioni di quel faccione da Babbo Natale: una rotoballa di?fieno, di?oltre un metro di diametro, attraversata da un enorme sorriso di “tubico” di plastica eppure tanto cordiale. Completano l’opera una maxi-barba e due folte sopracciglia bianche ed un cappello che riprende la foggia del tipico copricapo di Santa Claus, eppure tanto ampio da poter rivestire un’automobile! Gli autori di questo gigantesco benvenuto sono alcuni componenti del coro parrocchiale di San Bartolomeo di?Cutigliano, su un’idea concepita dalla instancabile direttrice Silvia Ferrari. Per giorni e giorni tutti i paesani si sono chiesti, incuriositi,?che cosa ci facesse quella rotoballa depositata a lato del Ponte alla Pallaia, costruendosi nella mente le pi? disparate ipotesi. Finch?, la scorsa settimana, l’opera ha cominciato a prendere forma. Adesso, ci dicono i componenti del coro, il lavoro ? pressoch? terminato, rifinito dagli ultimi dettagli: una pila di fanta-doni impacchettati con carta rossa, un abetello di Natale addobbato sull’altro lato ed una tenda rossa?a rifinire la scena. Che dire? Bravi agli ideatori per l’idea, un modo davvero originare per porgere un indimenticabile augurio di Buon Natale, con un’opera che niente ha da invidiare a certe installazioni artistiche contemporanee realizzate con materiali poveri. L’auspicio intanto ? che questo esperimento non si esaurisca in s? stesso, ma che sia precursore di una tradizione da ripetere negli anni a venire.

post icon

A San Macello, la casa di Babbo Natale sotto la Loggia

ADDOBBI DI NATALE ORIGINALI …

 

La casa di Babbo Natale sotto la Loggia di San Marcello (Piazza Matteotti).

Allestita dai negozianti della Piazzetta Bruciata in collaborazione con Confcommercio e Comune di San Marcello.

E TU? Abiti o soggiorni sulla Montagna Pistoiese ed hai allestito un addobbo originale di tua fantasia? Ne hai visto uno girando per i paesi del nostro Appennino? Inviaci la foto della tua creazione, accompagnata dal titolo ed il nome e cognome tuo e/o dell’artista, all’indirizzo email montagnepistoiesiblog@gmail.com?e la pubblicheremo su questo blog.

 

 

post icon

A Cutigliano, il Prese…pane

ADDOBBI DI NATALE ORIGINALI … IL PRESE…PANE, presepe con le statuine fatte di pane.

Realizzato dal negozio di generi alimentari La Piazzetta ed il bar La Baita. Via Pacioni, Cutigliano.

E TU? Abiti o soggiorni sulla Montagna Pistoiese ed hai allestito un addobbo originale di tua fantasia? Ne hai visto uno girando per i paesi del nostro Appennino? Inviaci la foto della tua creazione, accompagnata dal titolo ed il nome e cognome tuo e/o dell’artista, all’indirizzo email montagnepistoiesiblog@gmail.com?e la pubblicheremo su questo blog.

post icon

Venerd? bianco a San Marcello: shopping fino a tarda serata

Nell’attesa del Natale, il centro commerciale naturale di San Marcello ha programmato tre serate di aperture straordinarie??di?negozi e locali?dopo l’ora di cena. Il giorno della settimana scelto per l’iniziativa ? il venerd?, a partire dallo scorso 6 dicembre. Anche questa sera gli esercizi commerciali del centro del capoluogo montano saranno aperti fino alle 23.30-24: un modo per animare il?paese?anche dopo l’ora di cena ed agevolare gli acquisti natalizi per chi, durante il giorno, ? troppo impegnato dai mille impegni quotidiani. La terza ed ultima apertura straordinaria?serale ? fissata per venerd? 20 dicembre. L’iniziativa ? organizzata in collaborazione con Confcommercio Montagna pistoiese e Comune di San Marcello.