post icon

Villoresi e Parenti: “Il nostro ruolo di rappresentanti ? cambiato”

Gabriele Villoresi

?Il ruolo del rappresentante ? cambiato, ora bisogna offrire un servizio oltre che un prodotto?: Gabriele Villoresi di Villoresi Rappresentanze fa il rappresentate da 30 anni, una lunga esperienza che ? anche la testimonianza di come sta cambiando il distretto. ?Pochi anni fa bastava avere il prodotto giusto per riuscire a vendere, dopo la campionatura arrivava quasi certamente l’ordine, oggi invece non abbiamo pi? questa certezza, anzi, bisogna aggiustare il prodotto secondo le esigenze di ciascun cliente, quindi le competenze tecniche sono fondamentali. Inoltre nulla pu? essere abbandonato a s? stesso dobbiamo seguire l’ordine dalla produzione fino alla consegna, anzia al pagamento?.
?Sono soddisfatto di aver scelto la professione di rappresentate tessile, in 40 anni di professione sono cambiate molte cose, ma alla fine dell’ anno abbiamo ancora un fatturato che ci permette di continuare a sopravvivere e di guardare con un po’ di fiducia al futuro?. Vincenzo Parenti titolare dell’ Ufficio Parenti ha vissuto tutta l’ evoluzione del distretto laniero; dalla produzione del cardato fino al potenziamento delle collezioni estive, passando per varie crisi economiche e finanziarie. ?Oggi il mercato ? molto frazionato, come del resto gli ordini. I tempi di consegna sono diventati molto ristretti e questo alle volte ci mette in difficolt? perch? vogliamo mantenere alta la qualit??. A preoccupare anche la concorrenza dei Paesi emergenti. ?Gli investimenti che hanno fatto sui processi produttivi hanno permesso di innalzare la qualit? dei prodotti e di abbassare i costi della manodopera. E’ difficile competere con loro, ma bisognerebbe trovare il sistema di essere presenti in questi mercati?.(al.ag.)

  • Facebook
  • Twitter
29 ottobre 2013

Questo post è stato scritto da: ireali

Nessun commento

Lascia un commento