post icon

Ventata di ottimismo al rientro dalla parigina Premi?re Vision

Gli imprenditori pratesi sono tornati a casa da Parigi con la soddisfazione di aver incontrato un buon numero di clienti frutto di un?affluenza record di visitatori ? al netto delle presenze di compratori cinesi – registrata all?edizione invernale 2014 di Premi?re Vision. ?Per quanto ci riguarda ? commenta Sandro Ciardi di Master Loom ? il bilancio ? pi? che positivo, Parigi non ha fatto altro che confermare il trend positivo intrapreso a Milano?. Unica nota negativa la scarsa presenza di visitatori cinesi. ?Purtroppo la sovrapposizione di date con il periodo delle festivit? legate al capodanno cinese – spiega l?imprenditore pratese – non ha favorito la presenza di cinesi in fiera. Un mercato su cui tutti noi stiamo investendo. A questo punto, Milano Unica Cina che si terr? all?inizio di Marzo a Shanghai cade proprio a puntino per incontrare la clientela orientale che non ? venuta a Parigi?. Anche Riccardo Marini, ex presidente dell?Unione industriale e presente in fiera con la sua azienda Marini Industrie, pensa a tirare le somme: ?Rispetto all?edizione invernale dell?anno scorso ? dice – abbiamo registrato un incremento di visitatori allo stand di circa il 16-17%. Si tratta senza?altro di un segnale positivo perch? indica grande interesse verso le nostre collezioni?. Riguardo alla composizione dei visitatori, anche Marini non ha potuto fare a meno di notare l?assenza massiccia dei cinesi. ?Sul minor numero di presenze di compratori cinesi ha influito senz?altro la vicinanza di date con la fiera di Milano a Shanghai ? commenta ? ma va detto che essendo compratori interessati a un prodotto di alto livello, dal loro punto di vista la collezione primaverile non ha lo stesso valore che percepiscono in quella invernale, dato dall?impiego delle diverse fibre nobili nei tessuti?

Barbara Burzi

Sandro Ciardi

  • Facebook
  • Twitter
21 febbraio 2014

Questo post è stato scritto da: ireali

Nessun commento

Lascia un commento