post icon

E per l’inverno 2016 tutti pazzi per il rosso

Il 2014 sar? l?anno di ?Andrea Cavicchi. E non solo perch? ? il presidente dell?Unione industriale ma perch? nel prossimo autunno-inverno non avremo alternative a? stoffe ?pelose? e lui con la sua Furpile ? il rappresentante per eccellenza a Prato di questo tipo di stoffe. In tutti gli stand di Milano Unica ? un must, impossibile fare senza. Il prossimo inverno indosseremo stoffe quasi floccate, simili ad astrakan o ad effetti tipo maglioni di una volta. I tessuti tecnici tenderanno a lasciare il passo a lane caldissime e morbidissime con cardati ricercati e leggeri al tocco. Tra i colori rimangono i blu. Quelli elettrici che vedremo nella stagione alle porte lasceranno per? il posto a degli indaco cos? come il verde militare si avviciner? al color salvia. L?invasione sar? di grigi che rispetto a questa stagione si schiariranno fino ad arrivare al color perla.

Il vero coloro del prossimo inverno per? sar? il rosso. Il rosso valentino sar? il principe degli armadi femminili ma i bordeaux saranno i veri protagonisti in tutte le tonalit?. Rimarranno gli arancioni ma saranno a fine corsa mentre vedremo affacciarsi i marroni un po? assenti negli ultimi anni. Marroni che ancora non entreranno a gamba tesa nella moda ma faranno capolino nelle loro nuance pi? chiare a partire da caldissimi beige.

Per un abbigliamento classico rimane (o ritorna) il sempre chic nero. Da uomo o da donna, dopo un paio di stagioni in cui si ? cercato di renderlo meno protagonista si riaffaccia a fare da ?compagno? ai verdi, ai grigi, ai verdi e ai bordeaux. Facile pensare che sar? il re degli accessori.

 

  • Facebook
  • Twitter
9 settembre 2014

Questo post è stato scritto da: ireali

Nessun commento

Lascia un commento