post icon

La prima volta a Pitti Filati della pettinatura Lagopolane

Firenze pitti filati fam gorini

C’è sempre una prima volta a Pitti Filati, anche se sei un’azienda che ha quasi sessant’anni di storia e non hai certo bisogno di farti conoscere La pattuglia dei produttori pratesi alla Fortezza da Basso vede una new entry, la pettinatura Lagopolane del Macrolotto, filatura a ciclo completo che dà lavoro a 64 persone, specializzata in filati pettinati per maglieria. «Non avevamo bisogno finora di questa vetrina – sottolinea Giovanni Gorini, uno dei soci di Lagopolane – ma indubbiamente Pitti Filati ci potrebbe dare quella visibilità in più che fa poi aumentare i numeri. E le premesse, stando alla prima affluenza dei visitatori allo stand, sono buone». Un momento complicato per i filatori pratesi, riflesso di un mercato in profonda trasformazione. «Le collezioni di filati cambiano anche cinque volte in un anno con il lavoro che si stagionalizza sempre di più – lamenta Gorini – I terzisti del nostro distretto non ce la fanno ad andare avanti».
Maria Lardara

  • Facebook
  • Twitter
30 giugno 2017

Questo post è stato scritto da: marialardara

Nessun commento

Lascia un commento