1 0 Archive | Pitti Filati RSS feed for this section
post icon

E dalla Thailandia arriva la seta biologica

Se nello stand di Pitti Immagine Filati della Filpucci si presenta una collezione improntata sulla seta in filamento, poco distante cinque aziende tailandesi propongono una piccola ma curata selezione di filati di seta biologici certificati dal Global Organic Textile Standard, il riferimento internazionale per le produzioni tessili biologiche. L’idea ? dell’organizzazione no profit Bioagricoop in collaborazione con le Camere di Commercio Italo-Tailandese e Franco-Tailandese, che da gennaio 2011 si ? impegnata a lanciare il progetto Script, nato per qualificare e lanciare nel mercato globale la produzione di alcune piccole aziende tailandesi specializzate in seta organica e broccato di seta. La qualit? di queste fibre ? molto alta e si differenzia da quelle cinesi in quanto sono pi? irregolari e meno uniformi.

Alessandra Agrati

24 gennaio 2013
post icon

Lanificio dell’Olivo, il gioiello artigianale

Firenze. Il lanificio dell?Olivo non rinuncia alla propria dimensione di Pmi puntando sull? artigianalit?. ?Vogliamo rimanere un?azienda a carattere artigianale ? spiega il presidente Pietro Taddeucci Sassolini – dove tutta la produzione resta sotto controllo, il piano degli investimenti ruota non verso la realizzazione di stabilimenti all? estero, ma nella logica di riunire in un unico sito produttivo tutte le lavorazioni, in un percorso di efficienza.? Spazio anche alle lavorazioni artigianali, realizzati anche su macchinari manuali. ?La maglieria ? sottolinea l?imprenditore ? sta sempre di pi? diventando un?alternativa al tessuto tradizionale.? Una dimensione decisamente pi? internazionale per il gruppo Lineapi? che ha chiuso il 2012 con un fatturato di 35 milioni di euro (+5% rispetto alle previsioni). ?Cresce l?export con gli Usa, la Corea e il Giappone dove abbiamo uffici di rappresentanza che lavorano in rete ? spiega Giuliano
Coppini ? per ora guardiamo con interesse al Brasile, ma non abbiamo progetti specifici?. Anche Lineapi? continua a puntare sul rapporto diretto con i clienti attraverso tour itineranti dove saranno presentate le collezioni della primavera/estate 2014 con alcuni inediti realizzati su specifica richiesta dei clienti.
Alessandra Agrati

post icon
23 gennaio 2013
post icon
23 gennaio 2013
post icon
post icon
post icon
23 gennaio 2013
post icon
23 gennaio 2013
post icon

Pinori Filati: la sfida ecocompatibile

Firenze.? Dopo aver lanciato sul mercato il denim riciclato ora tocca al cammello. La Pinori Filati, azienda pratese leader nella produzione dei filati fantasia,? continua a puntare sull?ecocompatibile e l?innovazione. ?Abbiamo iniziato a lavorare anche su questa fibra ? spiega Raffaella Pinori ? anche se, per l?utilizzo finale ? necessario introdurre anche fibre nuove che facciano da collante fra i filati”. ?L?ecosostenibilit? della produzione ? un concetto che piace molto, soprattutto ai mercati scandinavi e in generale del nord Europa. ?Del resto l?internazionalizzazione ? continua Pinori ? ? l?unica strategia commerciale su cui puntare. Il mercato interno ? bloccato.? Che l?export sia la salvezza del settore filati lo confermano anche Francesco Lucchesi, patron del? Accademia I Grandi filati Italiani e Gianpaolo Bruni di Ilaria Manifatture. (altro…)

post icon

Italian Yarns of Excellence

Firenze. Da Pitti Immagine Filati, l?imprenditore pratese Francesco Lucchesi titolare dell? Accademia grandi filati annuncia la seconda edizione di Italian Yarns of Excellence, che si terr? a Shangai il prossimo marzo. La fiera ? stata organizzata da un pool di aziende pratesi e biellesi che, spontaneamente, hanno deciso di aut organizzarsi per lanciarsi in questa nuova avventura per essere pi? vicine al mercato del Far East. ?La prima edizione di settembre ? spiega Lucchesi? ? ? stata un successo tanto che abbiamo avuto nuove richieste;due da Prato e due da Biella. (altro…)

23 gennaio 2013