Vita da cani & C. Niki Bau Bau

Non abbandonateci come cani

Ogni estate si ripete il vergognoso dramma dell’abbandono degli animali domestici, una piaga difficile da guarire checrea non pochi danni a cani e umani. Una volta lasciati a se stessi da un padrone incivile, le povere bestiole se non muoiono in incidenti stradali, di fame, di sete, saranno maltrattati oppure finiranno vittime dei combattimenti e commerci clandestini, ma anche della terribile vivisezione. Per gli altri si apriranno le anguste gabbie dei canili, in certi casi veri e propri lager e per alcuni animali queste gabbie non si apriranno pi?. L?abbandono, oltre a essere un atto di estrema crudelt?, ? fonte di numerosi problemi. Gli animali lasciati ai bordi di una strada possono causare incidenti automobilistici. Quelli abbandonati in zone boschive o isolate, entrano in competizione con la fauna gi? presente o si raggruppano in branchi, pericolosi per l’uomo. C’? poi il problema della diffusione di malattie infettive, col rischio di epidemie per l?uomo e la fauna selvatica. L’abbandono insomma ? da vigliacchi e i vigliacchi sono la razza peggiore che esista!

  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter